Visita del sovrano olandese in Italia: anche MDM incontrerà Guglielmo Alessandro D'Oranje

Ieri è  arrivato in Italia Guglielmo Alessandro d'Olanda, re dei Paesi Bassi.

Un viaggio, il suo, in programma dal 20 al 23 giugno prossimi, con lo scopo di rafforzare i legami commerciali tra il Nord e il Sud dell'Europa.

Come MDM Studio Legale & Tributario ha sottolineato in un suo recente articolo, l’Olanda detiene con l’Italia un ottimo rapporto negli scambi commerciali: secondo i dati riferiti al 2015, 17,5 miliardi è, infatti, il valore dei prodotti esportati dall’Olanda verso l’Italia, mentre il flusso inverso, si dimezza con 9 miliardi di euro.

Porre le basi per ottimizzare la relazione le esportazioni italiane verso il mercato olandese è uno degli obbiettivi che potrebbero essere raggiunti in questa eccezionale occasione di confronto.     

Proprio per implementare i rapporti commerciali tra i due Paesi, il giovane Re Guglielmo Alessandro, nella sua breve ma intensa visita nel Bel Paese, porterà con se circa un centinaio di imprenditori olandesi.

Non vedo l'ora di tornare a Roma - ha dichiarato il re Guglielmo Alessandro d'Olanda - ma questa volta andrò anche a Palermo, per manifestare solidarietà alla Sicilia che sta affrontando da sola e con grande coraggio la crisi dei migranti, un problema che riguarda, in realtà,  tutti i Paesi europei".

Un calendario denso di appuntamenti: il sovrano farà una prima tappa a Roma e alla Città del Vaticano, poi a Milano e a Palermo.

Nella capitale, il re e la moglie Maxima saranno ricevuti dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che terrà in loro onore un pranzo di Stato, con il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, i presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini, la sindaca, Virginia Raggi. È prevista, anche, una visita al Papa presso la Santa Sede.

A Palermo ci sarà un simbolico incontro con la prima linea dell'accoglienza ai migranti. “La Sicilia - ha sottolineato il sovrano olandese – è l'avamposto di una crisi causata da guerre e tensioni, dalle atrocità siriane, ma anche dai cambiamenti climatici: qualcosa quindi con cui dobbiamo fare i conti tutti insieme come comunità di popoli europei”.
 

Il 22 il re sarà a Milano, per la tappa maggiormente concentrata sugli aspetti economici e commerciali del suo viaggio.

In questo contesto l’avv. Johan de Flines, partner di MDM Studio Legale & Tributario, cittadino olandese residente in Italia da 25 anni, ha avuto il piacere  di incontrare qui a Milano ieri sera la delegazione di imprenditori olandesi, settore agro alimentale – orticultura, giunta in Italia a seguito del sovrano olandese, in occasione del cocktailorganizzato dall’Ambasciata e dal  Consolato Generale dei Paesi Bassi, a Palazzo Parigi  in onore della corona d’Oranje.

Sono molto orgoglioso di poter incontrare in Italia la delegazione di imprenditori dei Paesi Bassi. – dichiara l’avv. de Flines-.  Confido che  la  visita in Italia del Re Guglielmo Alessandro consenta di tracciare nuove politiche di scambio e di relazioni commerciali tra due stati che, per molti versi, possono dirsi complementari. L’imprenditoria italiana, in vari comparti di mercato, vanta un’impareggiabile originalità, alta qualità di produzione e un invidiabile stile creativo, tutti fattori ampliamente riconosciuti a livello internazionale.

Spesso, però, ho dovuto constatare che questi apprezzabili requisiti non sono sufficienti per creare alleanze commerciali e investimenti a lungo termine con il Nord Europa. Migliorare la comunicazione e le sinergie –
continua l’avv.  de Flines– a livello istituzionale e in alcuni settori strategici come quello della logistica e dei trasporti, del fashion, dell’agroalimentare, delle grandi opere infrastrutturali, non potrà che garantire interessanti e profittevoli sbocchi di crescita per le economie di entrambi i paesi”.