Societas delinquere (non) potest

Sempre più imprescindibile per le società l’adozione del Modello Organizzativo ex D.lgs 231/2001: qualora  venga perpetrato un reato contemplato dal predetto decreto,  la Società deve poter  dimostrare di aver adottato, ed efficacemente attuato, il modello di organizzazione, gestione e controllo per esimersi da sanzioni di natura pecuniaria e interdittiva.

Il Decreto in parola ha introdotto, per la prima volta nell’ordinamento italiano, la responsabilità degli enti per specifici reati, qualora questi siano stati commessi da soggetti in posizione apicale (ovvero, aventi funzioni di rappresentanza, di amministrazione e di direzione dell’ente), o da soggetti sottoposti all’altrui direzione o vigilanza, nell’interesse o a vantaggio degli enti stessi.

Il D.Lgs. 231/01  individua come unica esimente la capacità della Società di dar  prova dell'adozione e del  rispetto  del predetto  modello secondo il rigore delle regole di condotta a livello organizzativo, gestionale e di controllo istituiti al fine della  prevenzione dei reati.